Il miglior sistema di isolamento termico a cappotto

I prodotti innovativi di Saint-Gobain Weber per l’isolamento termico e acustico, per rendere una casa bella ma anche accogliente e con un buon comfort abitativo

Ognuno di noi, nell’arco di un’intera vita, passerà la gran parte di essa nella propria casa.

È partendo da questa certezza che dobbiamo far in modo da garantire alle nostre abitazioni non solo piacevolezza estetica ma anche il miglior comfort interno possibile.

Il comfort è uno stato di benessere derivante dalle condizioni materiali dell’ambiente: dal modo in cui è stato progettato, costruito, decorato e arredato. Una scelta intelligente dei materiali e la loro modalità di utilizzo costituiscono un importante fattore nello stabilire la qualità di uno spazio interno e di conseguenza il livello di comfort che ci offre.

Ci sono quattro fattori fondamentali che contribuiscono al comfort generale.

– Comfort termico: isolamento, adattamento alle variazioni di temperatura, uniformità della temperatura interna

– Comfort visivo: la quantità di luce, il senso di spaziosità, le qualità estetiche dei materiali

– Comfort acustico: insonorizzazione

– Qualità dell’aria degli spazi interni: aria pulita e sana.

 

Tuttavia, il tema della crisi energetica e le problematiche ambientali tengono banco da anni e ogni governo nazionale si impegna in politiche volte a favorire interventi su edifici esistenti e quelli di nuova realizzazione che portino ad avere come manufatto finale edifici meno energivori.
È in questo quadro generale che possiamo meglio definire l’importanza di alcuni materiali da costruzione che si occupano dell’isolamento termico, in particolare quello a cappotto.

Questa tipologia di isolamento, per la sua versatilità, rappresenta un ottimo materiale da impiegare sugli edifici esistenti, che molto spesso sono quelli caratterizzati da minori prestazioni in termini di isolamento e comfort interno, ma anche su quelli di nuova realizzazione.

Cappotto termico esterno
Avere una casa ben isolata termicamente comporta una serie di vantaggi:

1 – riduzione dei costi delle bollette! Il sistema a cappotto, isolando la casa dalle temperature esterne, aiuta a mantenere la temperatura all’interno dei locali: questo significa che durante la stagione fredda si avrà un minor consumo per le spese di riscaldamento, e nella stagione calda un minor consumo per le spese di climatizzazione;

2 – da un punto di vista ambientale, riduzione dell’inquinamento atmosferico dovuto all’emissione di gas inquinanti;

3 – riduzione del consumo di fonti energetiche fossili;

4 – nel periodo estivo, prevenire l’eccessivo riscaldamento dell’edificio.
Isolamento termico a cappotto Saint-Gobain Weber, un’ottima soluzione per la casa

Saint-Gobain Weber offre una vasta gamma di soluzioni per l’isolamento termico a cappotto e di intonaci termici per l’efficientamento energetico della propria casa.

La scelta del sistema di isolamento varia in funzione del pannello isolante di cui è composto.

I pannelli isolanti, possono essere di diversi spessori e con capacità prestazionali molto varie, volte ad accontentare tutte le esigenze; possiamo quindi trovare una risposta personalizzata che tenga conto del tipo di edificio sul quale si posa e soprattutto del grado di isolamento di cui necessitiamo.

Tipologie di pannelli per l’isolamento termico Weber
L’offerta di Weber è costituita da sistemi di isolamento termico versatili e resistenti che garantiscono la migliore resa anche in termini di isolamento acustico.
I sistemi con pannelli in EPS di base e ad alte prestazioni

L’EPS risulta essere un materiale con grande versatilità, molto utilizzato in edilizia. Saint-Gobain Weber impiega il polistirene espanso in sei tipologie di sistemi diversi tra di loro per caratteristiche (quale la resistenza a compressione) e per potere isolante.

Si va dai sistemi con pannelli particolarmente economici a sistemi che consentono una finitura in rivestimenti ceramici e/o listelli faccia a vista come weber.therm tile.

L’EPS bianco è utilizzato nei sistemi weber.therm family plus e weber.therm family white che si differenziano per la resistenza a compressione del pannello isolante e per la certificazione di cui godono.

IIsolamento termico con i pannelli w.therm family plus white
l sistema weber.therm family black con pannello in EPS grafitato possiede una resistenza termica circa il 10-15% maggiore rispetto a quella di un pannello in EPS bianco, grazie ai pannelli additivati con grafite.

Alle caratteristiche sopra citate, quali maneggevolezza, buon livello di isolamento e durabilità, si aggiunge anche la particolare capacità traspirante tipica dei sistemi weber.therm clima black e weber.therm clima blue che permettono di evitare antipatici problemi di condensa.
Il pannello in EPS traspirante si riconosce dai fori presenti sul lato del pannello che verrà incollato al supporto.

Buon isolamento termico con w.therm clima blue

I sistemi con pannelli di origine naturale

Nella progettazione di un edificio a basso impatto ambientale, tutte le scelte operate hanno, tra gli obiettivi primari, l’eco-compatibilità dei materiali.
Saint-Gobain Weber ha colto questa esigenza e consente al progettista, la possibilità di scegliere il sistema più adatto tra i tre caratterizzati da pannelli di origine naturale.

Anche in questo caso, la scelta da operare non potrà essere fatta solo basandosi sull’aspetto economico dei costi dell’intervento, ma si potrà scegliere il prodotto più adatto, in base alla prestazione isolante.

Il sistema weber.therm comfort G3, con pannello in lana di vetro ISOVER Clima 34 G3 di Saint-Gobain Isover, garantisce un isolamento efficace contro il freddo, il caldo, il rumore e il fuoco.
Tra le sue principali caratteristiche si riscontra un’ottima capacità di traspirabilità e reazione al fuoco, un elevato livello di isolamento termico e acustico, l’eccezionale stabilità dimensionale e resistenza nel tempo, la semplicità nella lavorazione su superfici difficili, irregolari e curve, oltre che una elevata resistenza agli urti occasionali.
Questo sistema contribuisce in maniera importante al rispetto dell’ambiente perché il pannello in lana di vetro è prodotto per oltre l’80% da materiale riciclato.

Nel caso dovessimo intervenire su di una muratura affetta da umidità di risalita, questa soluzione sarebbe perfetta, in quanto, in determinate condizioni di particolare umidità, non è corretto utilizzare sistemi con pannelli isolanti poco permeabili, come ad esempio EPS o XPS, poiché potrebbero far aumentare l’umidità all’interno dell’abitazione.
Weber.therm comfort G3 è parte integrate dell’innovativo sistema di isolamento termo-deumidificante. Il sistema a cappotto applicato sull’ intonaco deumidificante webersan evoluzione top o webersan evocalce consente di deumidificare e isolare termicamente la propria abitazione in un ciclo unico.

I sistemi speciali di isolamento

La ricerca internazionale in cui Weber investe da anni ha consentito di immettere sul mercato soluzioni rivoluzionarie come il sistema a cappotto weber.therm plus ultra 022, altamente performante in quanto adotta pannelli isolanti in resina fenolica e quindi estremamente indicato laddove si vogliano mantenere spessori ridotti.

Risulta essere, infatti, ideale in caso di ristrutturazioni di edifici con gronde poco sporgenti poiché presenta spessori ridotti fino al 40%, minimo ingombro nei vani serramenti ed è facile da posare, con elevate prestazioni e durabilità.
Tutta la luce che vuoi, e molto di più!

Sistema per l’isolamento weber.therm robusto universal
In ultimo, si segnala una soluzione veramente moderna, perfetta per coniugare insieme le diverse esigenze e caratteristiche di un edificio.
Sia che si voglia intervenire donando all’edificio un aspetto più moderno e contemporaneo, sia che si abbia l’intenzione di conservare l’aspetto tipico del contesto in cui si trova, la soluzione weber.therm robusto universal permette di scegliere con maggiore libertà l’estetica della propria facciata.
A differenza dei tradizionali sistemi a cappotto, weber.therm robusto universal consente un’ampia scelta delle finiture, permettendo rivestimenti finora incompatibili con le altre soluzioni a cappotto.

Il sistema di isolamento può essere rifinito con pitture e rivestimenti colorati alla calce, ai silicati di potassio o perfino con rivestimenti pesanti quali la pietra ricostruita o naturale (con pesi fino a 70 kg/mq), con ceramiche di grande formato (fino a 5.000 cm2).
Le eccezionali performance termo-acustiche, l’elevata traspirabilità e la possibilità di integrare sistemi a cappotto esistenti completano i numerosi vantaggi di cui si caratterizza il sistema.
In conclusione, possiamo dire che i vantaggi derivanti da un buon isolamento sono veramente tanti e Saint-Gobain Weber è in grado di rispondere alle molteplici e differenti esigenze del mercato, sia per edifici di nuova progettazione sia per quelli esistenti.
Si ribadisce che un edificio ben isolato garantisce un comfort interno ideale, sia per le temperature interne che per l’isolamento acustico e permette un risparmio sulle bollette fino all’80%.

Quest’ultimo vantaggio, oltre a interessare i nostri portafogli, ha un effetto, a lungo termine, anche sull’ambiente che ci circonda, grazie alla notevole riduzione dei gas serra.

Non meno importante, è sottolineare che, la posa in opera di un sistema a cappotto, rientra negli interventi di riqualificazione energetica e quindi vi è la possibilità di approfittare di detrazioni fiscali fino al 65%.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>